5 idee per la vostra newsletter

5 idee per la vostra newsletter

L’arte di creare una newsletter ha bisogno di un costante apporto di buone idee per produrre risultati innovativi, in grado di stimolare sempre l’attenzione dei destinatari.

Pensate solo alla quantità di email che un impiegato medio deve gestire ogni giorno: più di 100. (Senza contare i messaggi personali e di marketing…) In questo scenario è molto difficile convincere qualcuno a leggere i propri contenuti o convertire.

Ecco perché abbiamo raccolto 5 idee chiave per la vostra newsletter. MailStyler si prenderà cura di tutto il resto, fornendovi un editor in grado di costruire layout fantastici con qualche semplice mossa di mouse.

  1. Iniziate con ciò che è realmente importante. Come detto in precedenza, il tempo per leggere le email è molto poco: in realtà, la stragrande maggioranza degli utenti più che altro danno un’occhiata alla newsletter invece di leggerla per intero. Quindi: i preamboli sono vietati. Andate al sodo e iniziate con ciò che è davvero importante, che vale l’attenzione degli utenti: la vostra offerta, le vostre notizie, tutto quello che volete proporre senza giri di parole. Il contenuto deve essere conciso e pregnante allo stesso tempo.
  2. Utilizzate immagini leggere (e scrivete sempre un testo alternativo). La vostra newsletter non dovrebbe mai pesare più di 70Kb, per garantire che sia consegnata correttamente. Se per questo motivo dovete ridurre le dimensioni delle immagini, fate attenzione che restino comunque di qualità. Inoltre ricordatevi di mettere un testo alternativo per ognuna di esse, in caso di blocco immagini da parte del client di posta elettronica; e mantenete sempre il giusto equilibrio tra grafica e testo.
  3. Rileggere. Non solo per scoprire refusi ed errori vari (soprattutto quelli terribili come un’offerta sbagliata), ma anche per verificare la qualità dei contenuti e la loro lunghezza. Insomma: rileggete sempre una newsletter prima di inviarla. Sempre.
  4. Fare grande attenzione all’oggetto dell’email. Che ci crediate o no, riceviamo ancora email con oggetti (subject) generici o poco informativi come “Newsletter n . 43” oppure “Offerta per voi”. Si può e si deve fare molto meglio se si desidera che i destinatari aprano e leggano il messaggio. Alcuni suggerimenti: scrivere subject brevi (meno di 50 caratteri); usare la pipeline (|) per separare le parole chiave, evitare dettagli inutili e cercare di evocare invece di descrivere il contenuto della vostra email, e mai usare il maiuscolo.
  5. Curare l’HTML. Questo è fondamentale , dato che solo un codice HTML ben scritto è in grado di garantire la corretta visualizzazione della vostra newsletter su ogni client e webmail (e aumenta anche la sua capacità di essere consegnata). Ma se non avete conoscenze tecniche, nessun problema: MailStyler si prenderà cura di tutto, fornendo blocchi HTML pre-disegnati che necessitano solo di essere combinati come si desidera, in pochi click.

 

SCARICA LA DEMOMAILSTYLER PRO

Ultima versione: 2.5.5.100 | Data di rilascio: 01/04/2019 | Dimensioni: 98.5 MB
Contratto di licenza | Come disinstallare